Skip to main content
search

milano-capitale

Oggi Milano è il capoluogo della Lombardia, ma in passato fu la capitale di diversi regni e addirittura di imperi!

Milano ha un glorioso passato come capitale di ducati, regni, imperi… un passato che ricordiamo oggi nel nostro Blog del Lunedì, a cominciare da quando l’antica Mediolanum era…

Capitale dell’Impero Romano d’Occidente (395-402)

La decisione di dividere l’immenso Impero romano in due venne presa dall’Imperatore Diocleziano nel 285, anno in cui scelse per sé l’Impero romano d’Oriente (con capitale Nicomedia) e affidò a Massimiano l’Impero romano d’Occidente, che continuò ad avere come capitale ufficiale Roma. Di fatto, però, la capitale era Mediolanum, dove l’imperatore aveva la sua residenza. Solamente nel 395 d.C. Mediolanum venne eletta capitale ufficiale, diventando una delle città più belle e sfarzose dell’impero, con tanto di circo, teatro, palazzo imperiale, terme e una doppia cerchia di mura.

Palazzo imperiale

Resti del Palazzo Imperiale di Mediolanum, in Via Brisa

Capitale del Regno Longobardo (604-626)

Tradizionalmente la capitale del Regno dei longobardi è Pavia, ma per breve tempo lo è stata anche Milano. Fu il re Adaloaldo, figlio della regina Teodolinda, a scegliere Milano come capitale nel 604, anno della sua incoronazione, con Monza come residenza estiva.

Corona della regina Teodolinda, conservata nel Museo e Tesoro del Duomo di Monza

Capitale del Regno d’Italia (1805-1814)

Dopo essere stata per secoli la città principale del Ducato di Milano (dal 1396 al 1797) ed essere stata per breve tempo la capitale della Repubblica Transpadana (1796-1797) e della Repubblica Italiana (1802-1805), Napoleone scelte Milano come capitale del Regno d’Italia quando venne incoronato all’interno del Duomo con la corona ferrea dei re longobardi, il 26 maggio 1805. Il regno non sopravvisse alla sconfitta di Napoleone, che tornò ad essere diviso in tanti staterelli con il Congresso di Vienna del 1814-1815.

Villa Belgiojoso, la residenza milanese di Eugenio di Beauharnais, figlio di Napoleone e vicerè d’Italia

 Capitale del Regno Lombardo-Veneto (1815-1859)

Con l’inizio della Restaurazione, dettato dal Congresso di Vienna e dal cancelliere austriaco Metternich, nacque il Regno Lombardo-veneto, uno stato dipendente dall’Impero austro-ungarico. Il primo re fu Francesco I d’Asburgo-Lorena, Imperatore d’Austria, anche se di fatto a governare il regno fu il fratello minore e Vicerè, l’Arciduca Ranieri. Milano fu capitale del Regno Lombardo-veneto fino alla Seconda Guerra di Indipendenza del 1859, quando Milano e buona parte della Lombardia entrarono a far parte del Regno di Sardegna.

Palazzo Reale

Palazzo Reale, sede del Vicerè del Lombardo-Veneto

 

 

Vanessa Maran

Vanessa Maran

Web Content Editor – Graphic DesignerVedi profilo >

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close Menu