Parco Monte Stella
Ecco qui una collina in città! Il Parco Monte Stella infatti è chiamato comunemente dai milanesi la Montagnetta di San Siro per la vicinanza con la zona dello Stadio… Ma come mai una montagna a Milano?

In realtà questo quartiere ha un suo nome molto particolare, anzi più che un nome è una sigla: QT8… e cosa vuol dire questa sigla? Letteralmente le iniziali stanno per Quartiere Triennale Ottava, ovvero questo è un progetto di un famoso architetto, un tal Piero Bottoni che ideò un quartiere molto particolare che ancora oggi funziona ed è molto vivibile! Insieme al quartiere con grandi palazzi e piccole villette, egli pensò anche a come risolvere il problema di quel gran cumulo di macerie che cresceva sempre di più.

Infatti a causa dei bombardamenti, venivano qui trasportati… mattoni, finestre, piastrelle, pezzi di cemento, pezzi di tetto, scale, rottami in genere… insomma, tutto ciò che era “da buttare” formava un’altura e Piero Bottoni decise, in occasione appunto dell’Ottava Triennale di Milano, di trasformare questo enorme cumulo in uno splendido Parco!

Pensate che oggi, nella sua lenta salita che porta in cima alla collina, potrete scorgere ancora, detriti della guerra che sbucano fuori di qui e di là!

Non vi costerà fatica salire in cima per cui forza, gambe in spalla… vedrete che da lassù, se la giornata è tersa e limpida, avrete modo di ammirare la città come non l’avete mai vista… è bellissimo anche salirci all’ora del tramonto e apprezzare tutte le luci della città che pian piano si accendono! Pur non essendo una grande montagna pensate che su questa montagnetta i milanesi hanno spesso sciato e ancora adeso bastano pochi centimetri di neve per scatenare la fantasia di truppe di ragazzini che, con la tavola da snowboard sotto braccio, improvvisano acrobazie!

Insomma è un parco molto amato dagli sportivi perché soprattutto quelli che corrono misurano la loro resistenza sulle brevi salite della montagnetta… provateci anche voi! All’interno del parco inoltre esiste una cosa che esiste solo qui: il Giardino dei Giusti: è un giardino che ricorda coloro i quali hanno messo a repentaglio la propria vita per salvare altre vite umane da persecuzioni razziali… e ogni anno, il Comune di Milano decide di aggiungere altri ciliegi da fiore per commemorare la memoria di altre personalità culturali e civili.

E vicino al Parco Monte Stella c’è un’altra piccola area verde dove si commemorano 25 valorosi soldati italiani che hanno perso la vita in una guerra molto recente, di una decina di anni fa, una triste storia! Ma non siete qui per intristirvi per cui avanti, godetevi la natura e respirate a polmoni aperti sotto gli alberi e per i vialetti di questo giardino il cui nome, sapete, lo diede l’architetto Bottoni… è il nome di sua moglie… la signora Stella!

Se uscite dal parco per fare due passi perché il vostro stomaco brontola un po’ manoxmano vi consiglia L’Antica Trattoria Lampugnano, Spin Shot e Unico Milano… altrimenti, passando al di là di viale Alcide De Gasperi, potete raggiungere il Centro Commerciale di Piazza Portello. A voi la scelta!

Per saperne di più: La più bella Milano dall’alto: grattacieli, terrazze e collinette

INFORMAZIONI UTILI

Ingresso:
Via Cimabue, Milano
www.comune.milano.it
apertura:
Il parco non è recintato ed è sempre accessibile
come arrivare:
Metro M1 QT8 e Lampugnano
Bus linee 40, 68, 69

GIROGIROFUORI percorsi_girogirofuori
Scopri gli altri percorsi
della categoria “Girogirofuori”!

NEWSLETTER

Vuoi stare al passo con tutte le news e le curiosità sulla città di Milano?
Iscriviti alla newsletter per non perderne neanche una!


TUTTI I PERCORSI tutti_percorsi
Scopri tutti i percorsi a Milano suggeriti da manoxmano!