VeloLeo: il turismo eco-friendly a Milano

In questi ultimi anni, le attività atte a ridurre l’impatto ambientale, migliorando oltretutto la qualità della vita dei cittadini, si sono moltiplicate soprattutto nell’ambito dei trasporti, uno dei settori maggiormente responsabili dell’inquinamento atmosferico.

Che Milano, così come altre aree urbane italiane, stia valorizzando sempre più la mobilità sostenibile non può che essere considerato un traguardo importante: carsharing, bikesharing, itinerari a tema sui tram, officine ciclanti, e chi più ne ha più ne metta!

Dal mese di maggio, inoltre, è possibile giringirare per la città di Milano a bordo di un nuovissimo mezzo di trasporto eco-friendly grazie a “VeloLeo”, un efficiente servizio messo a disposizione dei turisti stranieri che visiteranno la città meneghina in occasione di Expo 2015, ma non solo!

Infatti, anche per un turista italiano, VeloLeo può rappresentare un modo divertente per avvicinarsi a una città come Milano che ha così tanto da offrire ma che, in realtà, si può godere davvero solo girovagando a piedi o in bici.

Molteplici i “risciò” disponibili, vetture a pedali che propongono mini-tour culturali alla scoperta dei monumenti storici più importanti o semplicemente per fare shopping tra le vie del lusso, della moda e del design. Moderni, ecologici, comodi e divertenti velocipedi a 3 ruote a pedalata assistita per girare il centro delle città, con partenze da piazza Castello, Cordusio e San Babila.

Sulle vetture c’è spazio per due adulti e un bambino fino a 7 anni: i turisti sono accompagnati dal personale autorizzato che guida il VeloLeo e, su richiesta, è anche possibile avere una guida che accompagni la coppia a bordo di una bicicletta, oppure un’audioguida con auricolari.

Purtroppo, però, al momento è sbagliato considerare i VeloLeo veri e propri “taxi a pedali”, poiché non è possibile prenotarli per spostamenti personalizzati che vadano al di fuori dei tour proposti. Infatti, a differenza di altre città europee, nonostante i numerosi passi in avanti, Milano è ben lontana dall’adottare il trasporto a due ruote come vero e proprio “stile di vita” oltre che come semplice “alternativa di trasporto”. Siamo ben lontani da città, come ad esempio Amsterdam o Copenaghen, che della bici ne hanno fatto un vero e proprio must, quasi un oggetto di culto!

Gli interventi del Comune finora sono stati indirizzati su più fronti – migliorare il servizio dei mezzi pubblici, incrementare le piste ciclabili e facilitare il traffico in bici, aumentare le zone pedonali e le zone a traffico lento – e alcuni hanno iniziato a dare buoni frutti. Tuttavia, si spera che il divario esistente sul piano internazionale diminuisca sempre più e che presto anche la nostra Milano possa vantarsi di essere realmente “una città a pedali”.

INFORMAZIONI UTILI

VeloLeo
Via Durini 25, Milano
www.veloleo.it
tour@veloleo.it
telefono: 02. 33106177
costo:
A partire da 15 euro per spostamenti brevi;
giro dei parchi 25 euro (per mezz’ora);
visita dei monumenti nel centro storico 45 euro (per un’ora).
come arrivare:
metro linea M1 San Babila
bus linee 54, 60, 73

Miriam Messina
Milano, 8 giugno 2015

Autore: manoxmano

mxm webcome | manoxmano Web & Contents Agency

Se il nostro articolo ti ha incuriosito o hai bisogno di altre informazioni, lasciaci un commento qui.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.