Orti botanici e roseti da vedere in Lombardia
Gli orti botanici più belli della lombardia

La primavera è la stagione migliore per ammirare i fiori e la natura. Gli orti botanici di Milano e della Lombardia danno il loro meglio proprio in questo periodo: per questo abbiamo selezionato per voi alcuni degli orti botanici e dei roseti più affascinanti della nostra regione!

🌿 Giardino Botanico Hotel Villa Cipressi
Dove: Via 4 Novembre 18, Varenna (LC)
Quando: tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00 (nei mesi estivi fino ad ottobre)
Tariffe: 6 € intero, 4 € ridotto
“Il giardino botanico di Villa Cipressi è un gioiello che racconta la biodiversità di ogni area del Paese, un mix di architetture contemporanee e di giardini antichi. Un vero viaggio verde, meta di studiosi e appassionati. Villa Cipressi è una destinazione per chi ama la natura, per chi la studia, per chi vuole visitare una parte importante della storia del lago di Como”.
Sito internet

1_giardino villa cipressi

🌿 Giardino Botanico di Villa Carlotta
Dove: Via Regina 2, Tremezzina (CO)
Quando: dalle 9.00 alle 19.30 (dal 22 marzo al 29 settembre), dalle 9.30 alle 18.30 (dal 30 settembre al 27 ottobre), dalle 10.00 alle 17.00 (dal 28 ottobre al 3 novembre)
Tariffe: 10 € intero, 8 € over 65, 5 € da 6 a 26 anni
“Il parco di villa Carlotta è celeberrimo per la stupefacente fioritura primaverile dei rododendri e delle azalee in oltre 150 varietà. Tuttavia ogni periodo dell’anno è adatto per una visita: antichi esemplari di camelie, cedri e sequoie secolari, platani immensi e essenze esotiche si propongono ai visitatori in un alternarsi di ambientazioni create nei secoli dagli architetti dei giardini”.
Sito internet

🌿 Il Roseto
Dove: Vararo, frazione di Cittiglio (VA)
Quando: nei weekend (da maggio a ottobre)
Tariffe: gratuito
Un delizioso roseto curato da privati e aperto al pubblico durante la bella stagione: una perla da scoprire in provincia di Varese!

3_roseto cittiglio

🌿 Il Roseto della Pace (Le Rose di A.S.Far.M.)
Dove: Via Maciachini 9, Induno Olona (VA)
Quando: tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.00
Tariffe: gratuito
Sito internet

4_roseto induno olona

🌿 Orto Botanico Lorenzo Rota
Dove: Scaletta di Colle Aperto, Bergamo
Quando: tutti i giorni, orari sul sito
Tariffe: gratuito
“Il civico Orto Botanico di Bergamo Lorenzo Rota è un Istituto museale aperto al pubblico, senza scopo di lucro, a carattere permanente e al servizio della società e del suo sviluppo culturale, sociale ed economico, che coltiva, mostra, ricerca, raccoglie, acquisisce, conserva e studia collezioni vegetali; comunica e mostra per propositi di studio, educazione e diletto, le testimonianze materiali del Regno Vegetale, nonché dell’Uomo, dei suoi saperi e del suo agire in relazione alla natura, al territorio e al paesaggio vegetale in particolare. Luogo da conoscere e frequentare nelle varie stagioni dell’anno, l’Orto Botanico  organizza annualmente mostre, visite guidate, laboratori per bambine, bambini e adulti, conversazioni e conferenze”.
Sito internet

5_orto botanico bergamo

🌿 Heller Garden
Dove: Via Roma 2, Gardone Riviera (BS)
Quando: dalle 9.00 alle 19.00 (da marzo a ottobre)
Tariffe: 12 € intero, 5 € ridotto
“Un ‘campionario di regioni del mondo’, così definisce Andrè Heller il suo Giardino. Nel corso degli anni, aiutato da un clima che Heller definisce “aria della fortuna” è riuscito a trasformarlo in un giardino paradisiaco in cui sono ospitate piante provenienti da tutto il mondo, Andrè Heller ha aperto le porte del suo Giardino: la ricetta della fortuna non in veste di luogo segreto e riservato a pochi, ma un invito a tutti quelli che ne vogliono godere, e che sono pronti a trattare con cura e attenzione il regno della sensibilità”. 
Sito internet

6_heller garden

🌿 Roseto Niso Fumagalli
Dove: Villa Reale di Monza
Quando: dal martedì alla domenica, dalle 9.00 alle 19.00
Tariffe: gratuito
“Il Roseto di Monza è nato nel 1964 per volontà di Niso Fumagalli, industriale e Presidente della Candy, che l’anno precedente aveva fondato l’Associazione Italiana della Rosa, di cui è stato Presidente fino alla sua scomparsa nel 1990.
Nei numerosi viaggi compiuti per motivi di lavoro, il suo gusto di esteta era stato colpito dai grandi roseti di Francia, del Belgio, dell’Olanda, dell’Inghilterra, nei quali le associazioni nazionali della rosa tenevano concorsi annuali. L’Italia, dove natura ed arte erano fuse da secoli, era illustre assente da questo mondo.
Così nel 1963 venne costituita la Associazione Italiana della Rosa con la finalità di estendere l’amore per la rosa e la sua coltivazione, di creare un roseto con concorsi annuali, stabilire un dialogo a livello professionale e dilettantistico in Italia e all’estero con le diverse associazioni esistenti e con tutti gli appassionati, curare la pubblicazione di un annuario”.
Sito internet

7_roseto niso fumagalli

🌿 Orto Botanico di Città Studi
Dove: Via Camillo Golgi 18, Milano
Quando: dal martedì al venerdì, dalle 9.00 alle 17.00 (da marzo a ottobre)
Tariffe: gratuito
“L’area Orto Botanico Città Studi è strutturata su diversi percorsi didattici e scientifici. Le piante ospitate sono di vario tipo e tutte corredate di apposito cartellino esplicativo, tra queste, ci sono piante spontanee e coltivate, per lo più selezionate tra quelle presenti in Lombardia, autoctone come il salice, e quelle, come la robinia, importata dal Nord America già nel ‘700. Un piccolo ruscello e uno specchio d’acqua inseriti nel verde hanno permesso di arricchire il campionario delle piante presenti con specie acquatiche tipiche del territorio e ornamentali”.
Sito internet

🌿 Orto Botanico di Brera
Dove: Via Privata Fratelli Gabba 10, Milano
Quando: dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 16.30 (dal 1 novembre al 31 marzo), dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 18.00 (dal 1 aprile al 31 ottobre)
Tariffe: gratuito
“L’Orto Botanico di Brera è un giardino storico fondato nel 1775 per volere di Maria Teresa d’Austria. Precedentemente quest’area era stata terreno da orto per i Padri Gesuiti che, fin dalla fine del ‘500, vivevano nell’adiacente Palazzo Brera. Con la soppressione dell’ordine religioso il Palazzo e le sue pertinenze diventano patrimonio dello Stato asburgico; vi vengono trasferite e potenziate le Scuole Palatine. Insieme alle altre istituzioni fondate nel Palazzo (Osservatorio Astronomico, Biblioteca Braidense, Accademia di Belle Arti a cui si aggiungono poi, in epoca napoleonica, Pinacoteca e Istituto Lombardo di Scienze e Lettere) si crea una vasta sede per l’insegnamento superiore e la ricerca”.
Sito internet

9_orto brera

🌿 Orto Botanico dell’Università di Pavia
Dove: Via Sant’Epitafio 14, Pavia
Quando: dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.00, venerdì dalle 9.00 alle 12.00
Tariffe: gratuito
“L’Orto Botanico pavese si trova nell’attuale sede dagli ultimi decenni del 1700, dopo una complessa sequenza di tentativi per trovare una sede idonea alla coltivazione e all’insegnamento dei semplici nella facoltà medica”.
Sito internet

10_orto pavia

Autore: Vanessa Maran

Web Content Editor – Graphic DesignerVedi profilo >

Se il nostro articolo ti ha incuriosito o hai bisogno di altre informazioni, lasciaci un commento qui.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.