Skip to main content
search

AlicePasquini_2-street art Milano

Passeggiando per le vie della città vi sarà capitato di avvistare un’esplosione di colore che, inaspettatamente, interrompeva il grigiore di un muro trasandato: quel graffito potrebbe essere una delle opere di Street Art di cui Milano è particolarmente ricca!

Chi l’ha detto che i luoghi dell’arte debbano essere necessariamente pinacoteche, chiese e gallerie? Spesso è la città stessa ad essere un immenso, articolato museo, con autentiche opere d’arte che però, per disattenzione o per fretta, passano inosservate. Eppure a Milano i “musei a cielo aperto” sono numerosi: basti pensare alle sculture di piazze e giardini, al Cimitero Monumentale o alle decorazioni della Galleria Vittorio Emanuele.
Ma la forma d’arte contemporanea nei luoghi pubblici è per antonomasia la Street Art.

Millo love seeker

Spesso confusa con atti di vandalismo, la Street Art è invece una forma di comunicazione alternativa che esalta la libertà d’espressione e che non vuole danneggiare la città, ma riqualificarla. Questo vale in particolar modo per Milano, che nel corso degli ultimi due decenni è diventata una delle capitali europee di questo movimento artistico. Non a caso il Comune stesso ha messo a disposizione per gli street artist diversi spazi urbani, in modo che possano dare sfogo a tutta la loro creatività attraverso murales, graffiti e altre installazioni con spray, stencil e sticker.
Se osservate con attenzione, quindi, le strade di Milano si trasformano in una vera e propria pinacoteca urbana: dalle pareti immense di Millo ai piccoli ritocchi della segnaletica stradale di Clet Abraham.

Clet Abraham street art

Per valorizzare maggiormente le opere di Street Art sparpagliate per la città, l’associazione culturale Rainlab ha avviato Milano Street Art Map, un progetto in collaborazione con il Google Cultural Institute che ha lo scopo di segnalare all’interno di una mappa interattiva tutti gli esempi della cosiddetta “arte di strada”, in modo che possano anche essere ammirati comodamente da casa. Infatti sul sito del Google Cultural Institute avete la possibilità di osservare scrupolosamente le opere di Street Art più famose di Milano, grazie a fotografie ad alta risoluzione che vi permetteranno di ingrandire l’immagine e di studiarla in ogni minimo dettaglio: proprio come se foste veramente di fronte al graffito!

milano street hi-story

Insomma, potete stare in panciolle sul divano e, intanto, “visitare” una delle quattro esposizioni di Street Art milanese curate da Rainlab. Tra queste, particolarmente curiose sono Porta Ticinese – Milano Street Hi-story, che rappresenta in 40 metri di muro la storia di Milano e dei suoi storici protagonisti, e Art Invasion, prova dell’originalità degli street artist nel reinterpretare cartelli e panettoni stradali.
Dopo pochi minuti di navigazione il vostro spirito di avventura si risveglierà sicuramente, spingendovi a cercare con le vostre stesse gambe tutti gli altri graffiti segnalati: in particolare, il quartiere Isola e la zona Navigli contano numerosi esempi di Street Art, realizzati anche da artisti di fama internazionale. C215, Pao, Invader e Alice Pasquini sono solo alcuni degli street artist che, grazie ad uno sguardo più attento, potrete conoscere pian piano durante le vostre passeggiate!

pao delfini via dante

Milano però è una città enorme, labirintica, e sicuramente altri esempi di Street Art si nascondono ancora in qualche angolo meno conosciuto: perché quindi non improvvisarsi esploratori e cercare graffiti che possano catturare non solo la vostra attenzione, ma anche quella di altri attenti osservatori?
Potete segnalare le vostre scoperte a Rainlab, scrivendo all’indirizzo info@rainlab.it
Se, invece, volete contribuire a rendere Milano più colorata, potete anche consigliare al Comune di Milano un muro da mettere a disposizione per gli street artist: è sufficiente scrivere a muriliberi@comune.milano.it.

Milano, 29 agosto 2016
ULTIMI ARTICOLI DI MANOXMANO:
10 luoghi di milano

10 luoghi che ci mancano di Milano (e che ricordiamo a distanza)

| Blog | No Comments
L'emergenza sanitaria sta tenendo lontano molti di noi da Milano e anche chi può andarci (magari per lavoro) non riesce…
milano 2030

Milano 2030: ecco come sarà la città del futuro!

| Blog | No Comments
Tra piani per una città più verde e riqualificazioni della città, in questo articolo vi spieghiamo come cambierà Milano nel…
nuove strade per manoxmano

Anche a obiettivo mancato, nuove strade si aprono per manoxmano!

| Blog | 2 Comments
Cucù!Eccoci qua, di nuovo online, come se non ci fossimo mai fermate (o quasi). Potrebbe sembrare che manoxmano sia tornata…
milano-capitale

Quando Milano fu capitale d’Italia (più di una volta)

| Blog | No Comments
Oggi Milano è il capoluogo della Lombardia, ma in passato fu la capitale di diversi regni e addirittura di imperi!…
Vanessa Maran

Web Content Editor – Graphic DesignerVedi profilo >

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close Menu