Milano: la città che amiamo raccontare | manoxmano Milano
Milano: la città che amiamo raccontare

Come si racconta una città come Milano?

Probabilmente è una domanda che, anche inconsapevolmente, continuano a porsi blogger e fotografi, scrittori e critici, turisti e residenti. Anche noi ci siamo posti questa domanda, cinque anni fa, quando fondammo manoxmano Milano. Anzi, quando Paola fondò manoxmano Milano.

Di solito, quando per la prima volta una realtà di qualsiasi tipo si affaccia all’intricatissimo mondo del web, accogliente e respingente al tempo stesso, la prima difficoltà è cercare di capire cosa raccontare. Non è stato questo il nostro caso, dato che di Milano si può raccontare veramente tantissimo. La nostra prima domanda, quindi, non è stata:
Cosa racconto?
ma
Come lo racconto?

E qui ritorniamo all’inizio: Come si racconta una città come Milano?
Una città capace di stupire ogni giorno, piena di luoghi comuni, una città che svetta sempre sotto i nostri occhi e che, però, da una parte si nasconde…

All’epoca non eravamo consapevoli di come raccontare un progetto simile sul web, ma una cosa la sapevamo: volevamo evitare di raccontare una Milano generalizzata. Non volevamo essere un mero catalogo/contenitore di eventi, e nemmeno un’impersonale guida virtuale. Insomma, volevamo raccontare il nostro punto di vista di Milano: una Milano da scoprire a piedi, in bicicletta o sui mezzi pubblici, una Milano ricca non solo di musei e di arte ma anche di spazi verdi, una Milano da vivere in famiglia e insieme ai bambini, una Milano che stupisce turisti e cittadini, una Milano che va oltre il Duomo (per quanto meraviglioso) e che ha angoli spesso sconosciuti anche a chi vive da sempre in questa città.

Abbiamo scelto di raccontare Milano attraverso quattro “pilastri”, quattro valori condivisi dal nostro ridotto ma prezioso staff: PaolaGiulia, Valentina e Vanessa. Quattro valori in cui si riconoscono anche i nostri sostenitori:

condivisione di esperienze di valore

rispetto per l'ambiente

sviluppo della conoscenza

Con questi valori in tasca, abbiamo cominciato nel 2014 a sfatare i luoghi comuni di Milano. Luoghi comuni come…

milano è una città grigia

milano non è una città d'arte

E lo abbiamo fatto, prima di tutto, con i nostri percorsi: GIROGIROTONDO, dedicato ai quartieri e ai diversi modi di esplorare Milano, GIROGIRODENTRO, su alcuni dei musei più interessanti della città, e GIROGIROFUORI, dove invece i protagonisti sono i giardini e i parchi meneghini.

Li abbiamo chiamati “percorsi” perché non ci interessa raccontare la singola attrazione, spiegandone vita morte e miracoli, ma soprattutto il contesto in cui si trova: dove possiamo mangiare nei dintorni, quali altre curiosità si nascondono intorno a questa attrazione e dove è possibile prendersi una pausa lì vicino… Insomma, per noi oltre al “luogo” è molto importante il suo “contorno”.

Ad esempio: se vogliamo andare al Castello Sforzesco con i bambini, sappiamo che potremo mangiare un pranzo al sacco al Parco Sempione, magari dopo aver attraversato il Ponte delle Sirenette e fatto qualche foto alle anatre e alle tartarughe dello stagno. Poi, se i bambini se hanno voglia, si può sempre andare all’Acquario Civico… altrimenti poco importa: giochiamo al parco per tutto il pomeriggio!

Un altro argomento al quale siamo affezionati è l’esplorazione atipica di Milano, rispettando la natura e l’ambiente: per questo molti dei nostri percorsi sono non solo passeggiate e biciclettate, ma anche giri sui mezzi pubblici, tra linee del tram e del bus, consigliando a chi vuole conoscere la città di salire e scendere dal mezzo a seconda dei propri interessi, sulla base di un percorso-guida fornito gratuitamente da noi.

Ovviamente in qualsiasi sito che si rispetti non può mancare il blog. Così come il nostro punto di vista non è scelto a caso, anche per gli articoli scegliamo argomenti specifici di cui parlare: dalla natura all’ecosostenibilità, dalle curiosità a quelli che a noi piace chiamare “pipponi storici“, dalle tradizioni meneghine a quegli angoli di città che aspettano solo di essere scoperti. Stessa cosa vale per gli e-book, contenuti gratuiti che approfondiscono non solo le zone verdi di Milano, ma anche alcune sue usanze particolari e qualche aspetto macabro della sua storia (sapete che la nostra città è praticamente infestata dai fantasmi?!).

La nostra selezione abbraccia tutti i contenuti che pubblichiamo, compreso il calendario editoriale dedicato agli eventi della settimana milanese: non possono interessarci tutti gli eventi (non avremmo nemmeno abbastanza tempo per segnalarli tutti!), ma solamente quelli che condividono i nostri valori, dalle classiche mostre di Palazzo Reale ai laboratori creativi per bambini, dagli incontri culturali gratuiti alle occasioni per stare all’aria aperta, ecc…

Insomma, con il tempo manoxmano Milano è diventata la guida quotidiana della Milano che ci piace e della Milano che vorremmo più spesso!

E, se tutti questi contenuti sono fin troppi, abbiamo anche una newsletter settimanale che riassume tutto quanto!

Milano è proprio una città dai mille volti, così complessa e ricca che per raccontarla a 360° ci vorrebbero mille realtà per raccontare ciascun volto. Noi abbiamo scelto il nostro “volto” da raccontare, ma quanto sarebbe bello se ogni realtà culturale, b&b, albergo, agriturismo, museo ecc… decidesse di narrare sul web la “sua” Milano?

L’associazione culturale manoxmano Milano è solo una delle due facce di manoxmano: la seconda, mxm webcome, è un’agenzia web pronta a sopportare chiunque volesse raccontare la propria iniziativa, associazione, attività, società, ecc…

Sappiamo bene quanto internet possa essere un luogo selvaggio e oscuro: per questo abbiamo scritto alcune dritte per chi vuole portare sul web la propria attività, specialmente se questa è particolarmente legata al proprio territorio: alberghi, agriturismi, ristoranti, musei, b&b, ecc…

Perché, sì, grazie a Milano abbiamo imparato a raccontare sul web.
E, proprio per questo, non possiamo che amarla ancora di più 🙂

Autore: manoxmano

mxm webcome | manoxmano Web & Contents Agency

Se il nostro articolo ti ha incuriosito o hai bisogno di altre informazioni, lasciaci un commento qui.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.