Estate al fresco con le migliori cascate della Lombardia!
cascate lombardia

cascate lombardia

Approfittiamo di quest’estate per scoprire alcuni dei tesori naturali della nostra regione: le sue cascate!

🌊 CASCATA DEL CENGHEN (Abbadia Lariana – Lecco)

🌊

Ecco nella Val Monastero un’escursione facile facile, adatta per una gita con i bambini: la Cascata del Cenghen, un luogo ricco di fascino e facile da raggiungere. Consigliamo una passeggiata di poco meno di un’oretta da Abbadia Lariana, tra prati e boschetti.

🌊 CASCATE DELL’ACQUAFRAGGIA (Borgonuovo – Sondrio)

cascate dell'acquafraggia

Le Cascate di Acquafraggia (dall’antico nome “Acqua Fracta”, per indicare il torrente interrotto dalle cascate) sono uno spettacolo così sorprendente da essere state citate da Leonardo Da Vinci nel suo Codice Atlantico. Merita una visita non solo perché si tratta di un’incredibile “doppia cascata”, ma anche per la presenza di un borgo proprio sopra le cascate: Savogno, un tempo disabitato, ma che oggi sopravvive grazie all’attività di un rifugio. Da qui potrete godere di una vista mozzafiato e di un paesino tipico.

🌊 CASCATA DEL VÒ (La Paghera – Bergamo)

cascata del vo

Ecco una cascata di facile accesso, non molto alta ma immersa in un angolo naturale dove è impossibile non rilassarsi. La passeggiata per raggiungerla è perfetta per fare un giro con i bambini e la zona è dotata anche di aree ristoro per un pranzo al sacco o un pic-nic.

🌊 CASCATA DI FERRERA (Grantola – Varese)

Cascata di Ferrera

Per allontanarsi dalla calura della città, la Cascata di Ferrera è il luogo perfetto per cercare un angolo fresco e piacevole!

🌊 ORRIDO DI BELLANO (Bellano – Lecco)

orrido di bellano

Grazie ad una passerella illuminata è possibile ammirare questa gola naturale, ricca di storie e di misteri. Impossibile non notare all’entrata dell’orrido un’insolita torre, soprannominata “la Casa del Diavolo”, della quale si conosce pochissimo: infatti tuttora rimangono misteriose la sua origine e la sua funzione. Gli unici indizi sono un satiro e le altre figure mitologiche che decorano la facciata, nonché una serie di dicerie che raccontano di feste e riti satanici. Secondo un’altra tradizione, inoltre, qui un guerriero avrebbe nascosto il suo tesoro!

🌊 CASCATA DEL BUCO DEL PIOMBO (Erba – Como)

buco del piombo

Questa cascata si trova presso una delle grotte più famose della Lombardia, in quanto sito paleolitico.

🌊 ORRIDO DI NESSO (Nesso – Como)

orrido di nesso

È una delle attrazioni assolutamente da non perdere lungo il Lago di Como: è l’Orrido di Nesso, dove due torrenti (il Tuf e il Nosè) si incontrano in una suggestiva cascata che si getta nelle acque del lago. Un pittoresco ponte, il Ponte della Civera, si eleva proprio al di sopra della foce dei due fiumi, riuniti grazie alla cascata.

🌊 CASCATA DI VILLA PLINIANA (Torno – Como)

cascata villa pliniana

Si tratta di una cascata descritta addirittura da Plinio il Vecchio e da il Plinio il Giovane, tra il 23 e il 79 d.C., che ha una curiosa caratteristica: è ad intermittenza, con un flusso e riflusso ogni tre ore. La cascata si trova all’interno della bella Villa Pliniana, che nel corso del tempo ospitò diversi personaggi storici (Napoleone, Alessandro Volta, Giacomo Puccini, Ugo Foscolo, Byron, Manzoni e molti altri) e fu di ispirazione a Fogazzaro per il suo romanzo “Malombra”.

🌊 CASCATE DEL SERIO (Valbondione – Bergamo)

Cascate-del-Serio

Le Cascate del Serio offrono una vista assolutamente spettacolare, essendo le seconde cascate più alte d’Italia, con un’altezza di 315 metri. Purtroppo sono visibili solamente 5 volte all’anno (per il resto del tempo sono trattenute da una diga): potete trovare le prossime date qui.

Autore: Vanessa Maran

Web Content Editor – Graphic DesignerVedi profilo >

Se il nostro articolo ti ha incuriosito o hai bisogno di altre informazioni, lasciaci un commento qui.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.