Parco Lambro
Gallery foto
Questo è tra i più grandi parchi della vostra città e prende il suo nome da un grande fiume che lo attraversa, il fiume Lambro! È un parco molto noto anche se in passato ha vissuto momenti di grande bellezza e altrettanti periodi in cui è stato considerato un luogo sporco e pericoloso!

Alcuni nonni raccontano che una volta nel fiume Lambro ci si poteva anche fare il bagno tanto l’acqua era limpida e cristallina… oggi, ve lo sconsigliamo vivamente, anche se, rispetto ad una ventina di anni fa, la zona è stata molto ripulita sia dalla sporcizia sia dalla, ahimè, brutta gente che frequentava il parco! È stato creato circa 70 anni fà per dare un grande polmone verde alla città. Infatti con il passaggio del fiume e quindi con un’irrigazione tutta naturale, ci si è garantiti una rigogliosa vegetazione spontanea!

Una volta c’erano lunghi viali e laghetti che, a causa delle bombe della seconda guerra mondiale scomparvero…sempre in quel periodo, tantissime piante vennero tagliate per fornire legna e calore alla città che si riprendeva dai bombardamenti… e così, circa 50 anni fa si iniziò a rimetterlo in sesto, ripiantando altre piante e cercando di ricreare la situazione originaria… Le deviazioni che oggi presenta ancora il fiume e le rogge danno prova provata dell’attività agricola che veniva svolta in questa area verde… pensate, pare ci fossero anche dei mulini! Inoltre basti pensare a quante cascine, ora ormai in disuso (tranne una) o riutilizzate per altro, ci sono in questa zona!

Quella che ancora è attiva, la Cascina di San Gregorio Vecchio, e che varrebbe la pena di visitare, è ahimè fuori dal Parco e raggiungibile solo uscendo e facendo proprio tutta un’altra strada per arrivarci… sapete qui a fianco passa la Tangenziale… non è possibile attraversarla!!!

Le altre, Cascina Mulino Torrette,(visibili e conservate le pale del vecchio mulino, è oggi sede di un’associazione per i diversamente abili) Cascina Cassinetta San Gregorio,(sempre nella stessa via, tutta ristrutturata) Cascina Biblioteca (un luogo dove vengono aiutate persone meno fortunate, ma vale la pena di verderla perché offre tanto anche per organizzare feste, vedere qualche animale, andare a cavallo ecc) e Cascina Mulino San Gregorio (sede delle Guardie Ecologiche Volontarie). Comunque, per farla breve, oggi il parco Lambro è stato rimesso ben in sesto e, se anche non potrete fare il bagno nel fiume, è diventato un luogo sicuro dove poter passare un piacevole pomeriggio e perché no, tutta la giornata…

Le Guardie Ecologiche Volontarie del Parco hanno recentemente realizzato un istruttivo percorso botanico con tanto di cartellini che, sapendo voi leggere, non farete certo fatica a comprendere! Ci sono due aree giochi, un campo da Rugby, campi da calcio, un percorso vita e una “americanissima” pista da skateboardisti che non mancheranno di farvi vedere tutte le loro evoluzioni!

Potrete andare in bici, correre da soli o con il vostro cane libero solo in apposite aree attrezzate, altrimenti dovrà seguirvi al guinzaglio… meglio, così non rischierete di perderlo!
Dentro al parco potete tovar,e se avete fame e sete, un piccolo chiosco molto particolare, il Macadàmia, un locale tropicale proprio sulla riva sinistra del fiume, mentre, appena fuori dal parco, potrete approfittare del La Schiscetta. In alternativa, come sempre, la vostra colazione al sacco è la benvenuta!

INFORMAZIONI UTILI

Ingressi:
Ingresso Via Passo Rolle
Ingresso Via Crescenzago
Ingresso Via Pusiano
Ingresso Via Orbetello
Ingresso Via Feltre
Ingresso Via Turchia
Ingresso Via Folli
Ingresso Via Casoria
apertura:
Il parco non è recintato e quindi è sempre accessibile.
come arrivare:
metro linea MM2 Udine
autobus linee 75 e 925

GIROGIROFUORI percorsi_girogirofuori
Scopri gli altri percorsi
della categoria “Girogirofuori”!

NEWSLETTER
 
Vuoi stare al passo con tutte le news e le curiosità sulla città di Milano?
Iscriviti alla newsletter per non perderne neanche una!


TUTTI I PERCORSI tutti_percorsi
Scopri tutti i percorsi a Milano suggeriti da manoxmano!