Parco Forlanini
Ragazzi, eccovi un parco dove la cosa più bella da fare è stare sdraiati a guardare il cielo! Si, avete capito bene… un parco dove è divertente non solo giocare a pallone o correre a perdifiato, ma dove è meraviglioso stare distesi con il naso all’insù!

Chissà quante volte avrete cercato di riconoscere le forme delle nuvole nel cielo…ecco, pensate che qui al Parco Forlanini, non solo lo potrete rifare, ma sarà ancor più bello guardare (e prima ancora sentire!) tantissimi aerei che atterrano o decollano nell’Aeroporto di Linate, proprio qui accanto! Osservarli così da vicino e immaginare dove siano diretti o da dove stiano arrivando…questo si che è sognare ad occhi aperti! E non a caso il Parco deve il suo nome ad un pioniere dell’aviazione: Enrico Forlanini!

Questo è un parco molto giovane, ha poco più di una 40ina di anni e certamente i vostri genitori, da bambini, lo hanno frequentato… è molto esteso anche se non è tra i più grandi della città, è comunque immerso in una vasta area agricola. I viali sono alberati e per lo più asfaltati tant’è che venire qui in bicicletta è veramente una grande idea…Ma la cosa più bella, se avete un amico a 4 zampe, è venirci in sua compagnia per farlo correre a perdifiato per questa immensa distesa verde… lo vedrete felice saltare fossati a tutta birra, ma mi raccomando, attenzione a non perderlo di vista!

Entrati nel parco e udirete subito il verso degli aironi. Sembra che siano presenti almeno una ventina di questi uccelli, li potrete vedere in volo in gruppo o talvolta riposare nei pressi di un piccolo canale. Ma voi avete mai visto un airone? Sono particolari uccelli che vivono nei pressi di fiumi e laghi, dove l’acqua non è profonda ed è quindi per loro facile la pesca! Qui infatti, oltre al passaggio del fiume Lambro, nel parco è presente un bel laghetto (il Salesina), dove potrete scorgere tantissime anatre e anche una colonia di tartarughe. Sul viale centrale vi imbatterete di certo in un’area gioco, ma siamo convinti che, rapiti dalla flora e dalla fauna, per ora ne potrete anche fare a meno… ci tornerete quando sarete stanchi di passeggiare!

Qui al Forlanini infatti di cose da vedere ce ne sono… a iniziare dal mulino Codovero, o dalla Cascina Cavriano a nord del parco e ancora la Cascina Sant’Ambrogio, dove sono ancora visibili i resti di una piccola vecchia chiesa. Non sempre sono accessibili le strutture che incontrerete, ma certamente una si, quella che ospita il canile comunale, dove vivono cani e gatti rimasti senza padrone….in attesa di trovarne un altro… Chissà, magari dopo aver trascorso una bella giornata al parco vi ritroverete a tornare a casa con un nuovo amico!

Inoltre, proprio all’interno del parco, non vi passerà inosservato il bosco dei faggi (detto “bosco della memoria”): un angolo verde dedicato alla memoria di un gravissimo incidente aereo di non molti anni fa, nel quale purtroppo persero la vita tantissime persone… Ma la cosa che rincuora è che ora quelle persone hanno un loro albero qui nel bosco! Pensate ne sono stati piantati 118, uno per ogni persona che non c’è più! E la scultura, al centro del boschetto di faggi è stata realizzata proprio in loro onore!

Insomma questo parco è perfetto per grandi e piccini… infatti possiede sia un’area gioco recintata sia, negli ultimi anni, è stato arricchito di molte attrazioni e attrezzature che permettono qualsiasi tipo di percorso sportivo! E’ inoltre frequentato da molti runner che vengono qui ad allenarsi e ricordatevi che all’interno del parco si trova il Centro Sportivo Saini… potete informarvi sul sito perché ci sono varie attività libere che il centro rende disponibili durante il fine settimana!

manoxmano come sempre vi segnala alcune attività commerciali in caso vi sia venuta fame o sete:
per esempio la Cascina Salesina… oltre ai vari chioschi-bar mobili dove magari potrete gustare un bel gelato. D’estate, inoltre, troverete aperto anche un accogliente baretto-tavola fredda. In alternativa, andare al parco con una bella colazione al sacco è sempre un’ ottima soluzione!

INFORMAZIONI UTILI

Ingresso
Viale Forlanini, viale Corelli – Milano
apertura:
Il parco non è recintato e quindi è sempre accessibile
come arrivare:
Bus linee 38,73 (e poi attraversare)

GIROGIROFUORI percorsi_girogirofuori
Scopri gli altri percorsi
della categoria “Girogirofuori”!

NEWSLETTER
 
Vuoi stare al passo con tutte le news e le curiosità sulla città di Milano?
Iscriviti alla newsletter per non perderne neanche una!


TUTTI I PERCORSI tutti_percorsi
Scopri tutti i percorsi a Milano suggeriti da manoxmano!