Milano in bicicletta, una città che vuole cambiare
milano in bicicletta
milano in bicicletta

Con lei facciamo attività fisica, i nostri spostamenti hanno un basso impatto ambientale e soprattutto ci permette di muoverci in fretta da una parte all’altra della città: ebbene sì, nel blog di questa settimana si parla della bicicletta – un mezzo che a noi di manoxmano è particolarmente caro – e del suo rapporto complicato con Milano.

Più di una volta, camminando per le strade della città, mi sono spesso ritrovata a pensare come ci voglia una certa dose di coraggio per affrontare i trafficatissimi incroci stradali sulle due ruote. Questo perché, purtroppo, per quanto negli ultimi anni siano stati passi avanti per rendere la nostra città bike-friendly, la frontiera della sicurezza è ancora ben lontana.

Sicurezza e piste ciclabili abusive

Ed è proprio la sicurezza che ha spinto, giusto qualche giorno fa, un gruppo di ciclisti amatoriali a protestare pacificamente davanti al Comune di Milano per chiedere più sicurezza sulle strade, proprio dopo l’ennesimo incidente mortale ai danni di un ciclista che è stato investito da un camion.

Perché se è vero che pretendere che Milano diventi il regno della bicicletta come una qualunque città olandese forse è un po’ utopistico (ci siete mai stati? Lì le biciclette spuntano ovunque e c’è seriamente da temere di essere investiti!), non lo è certamente pretendere di potersi muovere liberamente in una città a misura di tutti i mezzi di trasporto, compresa la bicicletta.

milano in bicicletta

Sempre per una richiesta di maggiore tutela ultimamente in città si stanno diffondendo le piste ciclabili “clandestine”. Si tratta di piste ciclabili che compaiono dal nulla, disegnate in modo approssimativo nel corso di una notte, in luoghi solitamente molto pericolosi per chi decide di attraversare la città in bicicletta: l’ultima è apparsa in Via Cartesio nella notte tra il 4 e il 5 luglio.

Le piste ciclabili “abusive” sono delle provocazioni di cicloattivisti, delle azioni di Guerrilla Bike che curiosamente gli automobilisti tendono a rispettare, non invadendo queste ciclabili fai-da-te e facendo pensare che, forse, a Milano spazio per i ciclisti c’è, e anche più di quello che si pensa.

milano in bicicletta

Milano a misura di bici: il futuro

Sono diversi anni che Milano prova ad adattarsi alle esigenze della mobilità lenta: oltre a cercare di attrezzarsi con piste ciclabili, il servizio bikemi è ormai presente dal dicembre 2008 e, alle 282 stazioni già presenti sul suolo comunale, si prevede l’aggiunta di altre 140 sedi.

In questi giorni, inoltre, il servizio si sta evolvendo (ma in fase sperimentale) e ha introdotto il free floating, ovvero delle biciclette in condivisione prive di stallo – fornite da azienda private – che presteranno servizio in città affiancandosi alle 4.650 bici gialle e rosse già presenti per dare ulteriore impulso all’uso delle due ruote e alla mobilità sostenibile e condivisa. La vera rivoluzione di questo metodo è la possibilità di di rilasciare la bicicletta in un punto diverso da quello di prelievo. Inoltre sarà anche possibile per il gestore prestare lo stesso servizio nei Comuni confinanti.

In pratica, proprio come succede con il car sharing, un’applicazione GPS fornirà la posizione esatta di tutte le biciclette del servizio vicino a noi e sempre attraverso la app sarà possibile “sbloccarla” e utilizzarla senza limiti di tempo e – forse la cosa più comoda – parcheggiarla ovunque preferiamo! Per maggiori informazioni e per rimanere aggiornati sui progressi dell’iniziativa, vi consigliamo di consultare il sito del Comune di Milano.

urban wonder ride bicicletta lambrate e ortica

Sempre in ottica di favorire la mobilità sostenibile, l’8 giugno è stato poi approvato dall’amministrazione comunale il PUMS – Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, un documento che pianifica come dovrà svilupparsi la mobilità nel corso dei prossimi dieci anni e che prevede anche una decisa direzione più bike-friendly. Dieci anni in cui speriamo che Milano possa davvero adattarsi a ogni persona che attraversa le sue strade, su ogni mezzo possibile!

Valentina Ottoboni
Milano, 17 luglio 2017
ULTIMI ARTICOLI DI MANOXMANO:
ISCRIVITI!

Vuoi stare al passo con tutte le news e le curiosità su Milano? Iscriviti alla newsletter per non perderne neanche una!

ALTRI ARTICOLI tutti_articoli
Leggi tutti gli articoli del blog di manoxmano!

EVENTI A MILANO tutti_eventi
Scopri tutti gli eventi a Milano selezionati da manoxmano!

APP MANOXMANO app_mxm
Vuoi vivere Milano come non l’hai mai vissuta? Scarica le app di manoxmano!

TUTTI I PERCORSI tutti_percorsi
Scopri tutti i percorsi a Milano suggeriti da manoxmano!