Il Calcio
Calcio
Amate il Calcio e volete sapere e vedere qualcosa in più delle partite in televisione? Intanto dovete sapere che il gioco del calcio è nato in Inghilterra, 150 anni fa come gioco ricreativo nelle famosissime scuole inglesi, avete presente? I college, dove tutti i ragazzini vanno a scuola vestiti in divisa, tutti uguali! Le classi erano composte da 10 alunni, ma il maestro giocava sempre insieme a loro: nacque così l’abitudine di giocare in undici. Buffo no?

Ma torniamo a noi… Milano possiede due squadre super e uno stadio altrettanto super! Iniziamo subito dallo Stadio di San Siro, così viene chiamato dai milanesi anche se il suo vero nome, ormai da più di 30 anni anni, è Stadio Giuseppe Meazza. Ma chi era questo Giuseppe Meazza? Meazza è stato un grande campione per tutti, ma da molti esperti addirittura è considerato il più grande giocatore italiano di tutti i tempi e uno dei più grandi del mondo e pensate che la sua storia di campione risale a più di 80 anni fa quando vinse per due volte, con la nostra Nazionale, la coppa del Mondo!

Iniziò a giocare a 6 anni con i bambini del suo quartiere inseguendo una palla fatta di stracci!
Si capiva subito che sarebbe diventato un campione, ma era talmente povero che le sue vere scarpette da calcio gliele regalò un ammiratore, perché la sua famiglia non poteva permettersele! Quando si presentò alle selezioni del Milan, fu scartato perché considerato troppo mingherlino e fu così che, a 14 anni, entrò a giocare con l’Internazionale… sì, Internazionale, questo è il vero nome della squadra che voi oggi chiamate Inter!

Siete arrivati? Lo vedete quanto è immenso questo stadio? È stato costruito 100 anni fa ed è chiamato da alcuni la Scala del Calcio… Pensate che si possono sedere più di 80.000 persone! È stato costruito tanto tempo fa ma poi, con il tempo, è stato rifatto ed ora è davvero il più bello! Tutto il mondo ce lo invidia ed è proprio qui, nella vostra Milano! Siatene fieri!

Per quanto riguarda le due squadre super… beh stiamo parlando dell’Inter e del Milan ovviamente!
Le due squadre di Milano, sempre in gara per conquistarsi lo Scudetto! Pensate che proprio qui a San Siro (scusate…lo stadio Meazza!) c’è il Museo di Inter e Milan che racconta la storia e le vittorie di questi due colossi del calcio… E’ proprio qui, all’interno dello Stadio e racconta tutta la storia delle due squadre milanesi attraverso una raccolta di ricordi unici al mondo: maglie storiche, coppe e trofei, scarpe, oggetti d’arte, memorie di ogni genere che sono entrate nella leggenda del calcio mondiale, ma soprattutto nel cuore di generazioni di tifosi. E ora ci siete voi a dire la vostra…

Dai, entrate! Durante le manifestazioni sportive potrete visitare solo il museo, ma se ci andate a stadio vuoto, insieme alla visita al Museo, potrete fare un meraviglioso Tour dello Stadio accompagnati da una guida specializzata che tutto sa e potrà rispondere a tutte le vostre domande! Non perdetevi l’occasione!

Lo vedrete vuoto, immenso, vedrete il prato dove corrono i vostri idoli, gli spogliatoi dove si cambiano e il tunnel-corridoio che porta al campo dove le squadre camminano fianco a fianco lasciandoci vedere sempre che loro, i veri sportivi, gli atleti, i vostri campioni, si salutano, si abbracciano, e si scambiano sorrisi… perché disport vuol dire divertimento e non ha quindi alcun senso litigare con un vostro amico per un fallo ai giardini della scuola!

Vedere l’imponenza delle tribune all’uscita di quel tunnel, è un’esperienza davvero emozionante!
Dopo aver toccato l’erba che calpestano correndo i vostri campioni, ed essere passati a bordo campo davanti alle panchine, rilassatevi comodamente seduti in tribuna d’onore e ascoltate cosa ha da raccontarvi la guida.

Qui, sempre all’interno dello stadio, esiste anche un negozio che vende ogni genere di cose che riguardano i miti e le leggende del calcio milanese… se avete le mani bucate, non vi conviene entrare! Per i Milanisti , ma non solo, se avete ancora voglia di immergervi nella storia della vostra squadra, vi consigliamo di andare a farvi un giro a Casa Milan non è proprio vicinissimo, ci metterete una mezz’oretta… per cui valutate voi quanto vale la vostra passione!

Potete tornarci un altro giorno, se ora non ce la fate, e godervela senza fretta! (dallo Stadio con il 16 fino in Piazzale Segesta e poi 12’ a piedi raggiungete Piazzale Lotto. Di qui la 90 circolare destra fermata Serra /Traiano) E’ un posto modernissimo, pensate che ha inaugurato la sua apertura al pubblico a maggio del 2014!

C’è un meraviglioso museo dove vedrete trofei, immagini, ricordi della squadra rossonera. L’esposizione è molto affascinante e tutto è rigorosamente rossonero!. Anche il negozio è all’avanguardia, ben studiato e ben organizzato e una deliziosa caffetteria vi aspetta per la merenda! Oltretutto, qui al bar di Casa Milan ci sono schermi per guardare le partite in compagnia di altri tifosi come voi… quasi come essere allo stadio!

Detto ciò ci dispiace per gli amici interisti, ma una Casa Inter non esiste ancora, ma non ve ne abbiate a male: la rivalità tra le due squadre esiste da sempre in tutto… figuriamoci se anche l’Inter non si metterà all’opera per la realizzazione di una Casa Inter al più presto! Pensate che ci fu rivalità da subito anche solo per la scelta dei colori delle maglie! I primi ad avere una maglia furono i milanisti. Il colore rosso fu scelto a rappresentare il fuoco dei diavoli milanisti e il nero per simboleggiare la paura che avrebbero avuto gli avversari nel fronteggiarli! (lo conoscete il detto avevano una paura nera?)

Sembra e si racconta che alla maglia dell’Inter ci pensò un certo Giorgio Muggiani (pittore e grafico pubblicitario) che decise di accostare al nero, l’azzurro, considerando l’abbinamento rosso/nero troppo forte e sfrontato per l’epoca…

Si parlò allora del nero della notte e l’azzurro del cielo con rifiniture oro a ricordare le stelle, ma c’è chi dice che Muggiani invece si trovò senza scelta perché tutti i colori erano già utilizzati dalle altre squadre!

Comunque sia andata, sappiate che il blu, che ora è accostato al nero, non è il colore originale, tant’è che gli Interisti vengono chiamati nerazzurri e non neroblu! (nerazzurri e non neroblu!)… In realtà fu scurito negli anni, ma c’è chi ancora oggi contesta questo blu cercando di convincere tutti a ritornare all’azzurro!!!

Consulta il percorso “Disport in Sport” o scegli ora il tuo sport preferito e scopri dove ti porta manoxmano!!!

L’ IPPICA
IL GOLF
IL CICLISMO
L’ AUTOMOBILISMO
LA CORSA

GIROGIROTONDO percorsi_girogirotondo
Scopri gli altri percorsi
della categoria “Girogirotondo”!

NEWSLETTER
 
Vuoi stare al passo con tutte le news e le curiosità sulla città di Milano?
Iscriviti alla newsletter per non perderne neanche una!


TUTTI I PERCORSI tutti_percorsi
Scopri tutti i percorsi a Milano suggeriti da manoxmano!