Boscoincittà
Ecco ragazzi, già dal nome, questo parco, merita di essere scoperto! Bosco in Città! Ma è sempre esistito questo bosco? In realtà no, ma possiamo dire che oggi, dopo 40 anni, con la buona volontà di tante persone, Milano, la metropoli chiassosa e inquinata, possiede il suo bosco!

È un parco pubblico, costituito nel 1974, esattamente appunto 40 anni fa, su iniziativa di Italia Nostra, un’associazione che, da oltre 50anni, si occupa di diffondere nel nostro Paese la “cultura della conservazione” del paesaggio urbano e rurale, dei monumenti, del carattere ambientale delle città.

Ecco quindi che negli anni ’70 Italia Nostra ha in mente un grande progetto: quello di creare un’immensa area verde a servizio del cittadino. Bosco in Città infatti rappresenta il primo esempio di forestazione urbana del Paese. Ci sono boschi, radure, sentieri, corsi d’acqua, orti urbani. Un’antica cascina (pensate che ha più di 600 anni!) ne costituisce il centro operativo dove potrete acquisire tutte le informazioni necessarie per vivere al meglio il parco e per saperne di più di tanti altri misteri della natura….

Ma sentiamo un po’ come hanno fatto….Nel 1974 (probabilmente quando i vostri genitori erano molto piccoli!) Italia Nostra chiede e ottiene dal Comune di Milano l’uso di un terreno agricolo non coltivato alla periferia ovest (guardando la mappa della città, sulla vostra destra!) di Milano, che comprende anche un’antica cascina in abbandono. La grande idea fu quella di portare un bosco dentro al tessuto urbano e coinvolgere l’intera cittadinanza nella sua realizzazione. Lo si ricorda come un evento di grande partecipazione in cui migliaia di volontari vennero coinvolti nella creazione del futuro parco.

Scuole, associazioni, soci di Italia Nostra e cittadini parteciparono alle giornate di piantagione e di cura del verde. Mano a mano che si procedeva con le piantumazioni si iniziarono anche a predisporre altre opere come il tracciamento di nuove strade di campagna, lo scavo di un laghetto, la creazione di una biblioteca e soprattutto si diede inizio ad una vera e propria attività di collaborazione tra il parco e le scuole milanesi!

Oggi il parco è bellissimo, è ricco d’acqua, diversi fontanili lo percorrono e si intrecciano fino a formare un piccolo lago che ha molto migliorato il microclima favorendo lo sviluppo della flora e della fauna acquatica e terrestre. Quindi, che voi già lo conosciate o che non lo abbiate mai visto, sappiate che in questo meraviglioso polmone verde potrete correre, giocare, fare sport, far correre con il vostro cane nell’area cani più grande della città, andare in bicicletta a perdifiato, seguire i percorsi vita e perché no, anche andare a cavallo! Oltre a ciò, la vecchia cascina, utilizzata oggi come ricevimento del parco, vi da la possibilità di organizzare feste, banchetti, grigliate in compagnia! Informatevi subito!

E se a maggio e giugno avete voglia di farvi un giro in bicicletta per il parco ma la vostra bici l’avete lasciata in campagna, niente paura….con una semplice telefonata telefonando dal lunedi al venerdi, potrete prenotarne quante ne volete! Molteplici poi sono le attività didattiche e ricreative organizzate da questo parco, dedicate a voi, ai grandi e anche ai vostri nonni!

Il nostro consiglio è quello di cercare l’esperienza più vicina al vostro modo di essere e quindi collegandovi al sito del cfu (centro forestazione urbana) per guardare bene il calendario delle iniziative e decidere di fare la cosa che più vi piace! Ci sono in programma eventi ricorrenti ogni anno come la Festa dei Falò di sant’Antonio a gennaio, la festa dell ‘uva, la festa degli anziani… e poi vi sono segnalate altre iniziative da prendere al volo come la visita serale dentro il parco per scoprire insieme le lucciole e gli animali notturni… che bella avventura! www.cfu.it .

E se invece siete tipi a cui non piace organizzarvi….beh, il Bosco in Città vi offre comunque panorami e spazi meravigliosi senza dover per forza pensare cosa fare….ma ricordatevi: se volete prendervi una giornata e fare un bel pic-nic nel prato, sappiate che qui è meglio portarvi una bella colazione al sacco, una grande coperta e un caro amico… ecco che allora avrete tutto l’occorrente per potervela godere in santa pace!

INFORMAZIONI UTILI

Ingresso Via Novara
apertura:
Dicembre e Gennaio dalle 8.30 alle 17.00
Febbraio dalle 7.30 alle 18.30
Marzo dalle 7.30 alle 19.00
Da Aprile a Settembre dalle 07.30 alle 20.00
Ottobre e Novembre dalle 7.30 alle 17.30
come arrivare:
metro MM1 De Angeli : dalla fermata De Angeli, prendere il bus Atm 72 (capolinea), scendere a San Romanello-Novara. al semaforo attraversate via Novara ed entrate nel parco dal cancello aperto al numero 392

GIROGIROFUORI percorsi_girogirofuori
Scopri gli altri percorsi
della categoria “Girogirofuori”!

NEWSLETTER
 
Vuoi stare al passo con tutte le news e le curiosità sulla città di Milano?
Iscriviti alla newsletter per non perderne neanche una!


TUTTI I PERCORSI tutti_percorsi
Scopri tutti i percorsi a Milano suggeriti da manoxmano!