Alla scoperta degli alberi monumentali con manoxmano!
alberi monumentali

alberi monumentali

Maestosi, antichi e speciali: oggi vi vogliamo portare a fare un viaggio alla scoperta degli alberi monumentali di Milano, in stile manoxmano!

Quando si parla di arte, a Milano, ci vengono subito in mente tante cose: il Duomo, i tanti musei, l’Ultima Cena di Leonardo, le imponenti statue e luoghi speciali in cui ci possiamo imbattere, sia andandoli a cercare sia incontrandoli per caso. Spesso, però, ci si dimentica forse che la natura è forma d’arte primaria ed è proprio per questo che uno dei “tormentoni” di manoxmano è  “la natura può più dell’arte” !

alberi monumentali

A questo proposito, oggi vi vogliamo parlare di alcuni alberi molto speciali che, per alcune loro caratteristiche particolari, si sono guadagnati l’appellativo di alberi monumentali e quindi sono considerati “meritevoli di una tutela speciale” proprio come le opere d’arte.

🌳 Alberi come monumenti

Un albero, per essere considerato monumentale, deve avere delle caratteristiche ben precise ed essere “speciale” per le dimensioni, l’età, la rarità botanica, il portamento e la forma, la capacità di connotare un luogo, il legame con la storia, l’arte e la cultura.

Non certo delle qualità che hanno tutti gli alberi, tant’è che, finora, di alberi di questo tipo ne sono stati identificati pochi se pensiamo alla quantità di piante che ci sono a Milano: solo recentemente se ne sono aggiunti 17, portando l’elenco a circa una sessantina di esemplari!

🌳 In viaggio alla scoperta degli alberi monumentali

Vi proponiamo quindi una bella gita alla scoperta di alcuni di questi giganti silenziosi sparsi sul territorio di Milano, ovviamente in stile manoxmano: seguendo i nostri percorsi!

🍃 ORTO BOTANICO DI BRERA
All’Orto Botanico di Brera potrete vedere tanti maestosi e secolari esemplari: tra questi, ci sono un Ginkgo Biloba e un noce del Caucaso, piantumati nel 1775, subito dopo la nascita dell’ orto voluto da Maria Teresa d’ Austria.
🍃 PARCO SEMPIONE

Alti, grandi, nodosi e che sembrano quasi tuffarsi nei laghetti con i loro rami: ovunque vi giriate al Parco Sempione troverete un albero monumentale. Vi segnaliamo, in particolare, un esemplare dal nome curioso: il tassodio di Dalì, alto ben 30 metri!

🗺️ Il percorso.

🍃 GIARDINI PUBBLICI

Anche i Giardini Pubblici sono invasi da questi giganti: vicino al Museo di Storia Naturale, c’è anche la quercia di Montale, dove si dice fosse solito sedersi e trovare ispirazione proprio il famoso poeta. Sempre qui intorno, potete trovare dei platani piantati nell’800, per volere di Napoleone in persona.

🗺️ Il percorso.

alberi monumetali
🍃 GIARDINI DI VILLA LITTA

Sempre parlando di Platani, a Villa Litta se ne può ammirare uno dalla circonferenza di più di 10 metri, dalla forma alquanto bizzarra: a circa un metro dalle radici, si divide esattamente a metà!

🗺️  Il percorso.

🍃 GIARDINI DELLA GUASTALLA

Tra i quasi 200 alberi di questo giardino ce ne sono diversi monumentali, ma quello che sicuramente vi colpirà di più è la catalpa, che con i suoi rami contorti è davvero caratteristico!

🗺️ Il percorso

🍃 PIAZZA XXIV MAGGIO
Piantata negli anni ’20 del ‘900, la quercia di Piazza XXIV Maggio resiste da quasi cento anni, ha una targa dedicata ai caduti durante la prima guerra mondiale del quartiere Ticinese e qualche anno fa fu anche il teatro di una delle intallazioni choc dell’artista Maurizio Cattelan.
🗺️ Il percorso

🌳 Come faccio a sapere se l’albero del mio giardino è monumentale?

Sicuramente, leggendo questo articolo, vi sarà venuto in mente un albero particolarmente grande e maestoso che nei vostri ricordi c’è sempre stato e vi starete chiedendo se anche lui potrebbe essere monumentale. La risposta, come spiega il sito del comune di Milano, è che non c’è una regola assoluta per stabilirlo. Il primo e più evidente parametro è la dimensione dell’albero: un diametro del tronco di un metro rivela con ogni probabilità un soggetto monumentale. Ma anche alberi di dimensioni minori possono essere monumentali, soprattutto se si tratta di specie a lento accrescimento (come la quercia o il faggio), per le quali già un diametro di mezzo metro è indice di un’età avanzata. In altri casi può essere la rarità della specie botanica, il valore storico e culturale a rendere l’albero meritevole di tutela speciale.

Se volete segnalare un albero che secondo voi potrebbe meritarsi il titolo di “monumentale”, potete farne una segnalazione scritta compilando il modulo presente sul sito e inviandolo alla Direzione del Settore Verde e Agricoltura, via fax al numero 02.88467755 o via mail all’indirizzo SBQV.verdesponsorizzazioni@comune.milano.it.

Se questo viaggio alla scoperta del verde più antico della città non vi è bastato, non perdetevi i nostri e-book, e i parchi di Milano non avranno più segreti!

🍂 Giardini di fascino a Milano

🍂 I grandi parchi di Milano

Valentina Ottoboni
Milano, 2 ottobre 2017
ULTIMI ARTICOLI DI MANOXMANO:
ISCRIVITI!

Vuoi stare al passo con tutte le news e le curiosità su Milano? Iscriviti alla newsletter per non perderne neanche una!

ALTRI ARTICOLI tutti_articoli
Leggi tutti gli articoli del blog di manoxmano!

EVENTI A MILANO tutti_eventi
Scopri tutti gli eventi a Milano selezionati da manoxmano!

APP MANOXMANO app_mxm
Vuoi vivere Milano come non l’hai mai vissuta? Scarica le app di manoxmano!

TUTTI I PERCORSI tutti_percorsi
Scopri tutti i percorsi a Milano suggeriti da manoxmano!